Arredare un monolocale in stile inglese: i consigli e i must have

Ilaria Rita Iannone
  • Dott. in lettere moderne e magistrale in filologia moderna

Lo stile inglese è unico: un mélange tra classico, moderno, country-chic e urban style contornato da un pizzico di verde. Se vuoi sapere come arredare un monolocale in stile inglese sei nel posto giusto, leggi la nostra guida. 

british-style-2

Come accennato poc’anzi, lo stile inglese è carico di atmosfere diverse. Questo perché l’Inghilterra ha mille facce e mille stili d’arredamento diversi – uno per ogni latitudine dei paesi del Commonwealth. Se non conosci nel dettaglio lo stile inglese, ecco un mini-vademecum su come arredare un monolocale che abbia questo look.

monolocale-british-4

Che cos’è lo stile inglese?

Si potrebbe riassumere come un mix tra più tipologie di stili d’arredamento: primo tra tutti il vittoriano – quindi atmosfere prettamente classiche – seguito dal romantico country-chic delle campagne scozzesi fino ad arrivare all’urban-style della metropoli capitale.

british-style-20


Leggi anche: Illuminare un monolocale: consigli ed errori da evitare

L’asset principale delle case inglesi è il calore: essendo un Paese con clima quasi sempre uggioso e freddo, gli abitanti d’Oltremanica amano sentirsi accolti in case calde e confortevoli.

monolocale-british-2

È assolutamente vietata qualsivoglia forma di minimalismo in questi ambienti: più oggetti si hanno e meglio la casa risulterà arredata. Irrinunciabili i tessili a volontà, poltrone come se piovessero, piante in ogni angolo della casa e lampade che accompagneranno la lettura di libri o una tazza di tè.

british-style-13

Lo stile inglese per un monolocale

Sebbene solitamente per i monolocali è preferito lo stile scandinavo per il suo design minimale e la chiarezza delle superfici – dai mobili ai tessili – anche lo stile inglese ben si presta a vestire uno spazio come questo.

british-style-11

Le regole d’oro per l’arredamento di un monolocale sono due: sfruttare gli spazi verticali e occupare meno superficie calpestabile possibile. Da aggiungere una buona luminosità di base del posto, che così sembrerà meno piccolo. Essendo uno spazio solitamente ridotto, l’idea principale è sicuramente quella dell’ottimizzazione.

monolocale-british-1


Potrebbe interessarti: Colori migliori per il monolocale: idee e consigli

Per essere una casa comoda, bisognerà organizzare al meglio soprattutto gli spazi funzionali: armadi, mobili da stiro, scarpiere e affini dovranno tutti essere presenti ma camuffati a regola d’arte per rientrare perfettamente nello stile inglese. Una volta comprese le caratteristiche generali di questo tipo d’arredamento, di seguito un approfondimento per ogni stanza.

british-style-3

Salotto

Il salottoè la camera centrale delle case in stile inglese: è la stanza dove trascorrerai più tempo, dal relax all’intrattenimento degli ospiti. Partendo dalle pareti, non potrà mancare la carta da parati: eleganti e tradizionali, riprendono i motivi floreali e naturali. I colori sono soft, solitamente chiari, tra l’azzurro-grigio e il bianco.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

british-style-21

Il pezzo forte della stanza è il divano chesterfield, grande classico delle midlands orientali. La tradizione prevede questo canapè in pelle ma il mercato ha prodotto il sofà in tante altri varianti come il velluto, il cotone ed altri tessuti più eco-compatibili.

 

Via libera a tavolini da caffè, lampade, tante poltrone e tendaggi. I tessili adatti a questa stanza sono il velluto, la seta e il pizzo. Non esagerate con gli oggetti ingombranti, ricordiamo, siamo sempre in un monolocale!

british-style-6

Cucina

Oltremanica, a differenza dell’Italia, non vi è il culto della cucina abitabile. Se state pensando di fare tavolate pantagrueliche, scordatevelo – e non solo per le dimensioni della casa. La cucina può essere sia in muratura che classica ma deve dotarsi di penisola e sgabelli.

monolocale-british-6

Questa soluzione non solo ottimizzerà lo spazio del monolocale ma sarà in perfetto british-style! ad accenti country o shabby chic ma senza esagerare. L’ideale sarebbe trovare una cucina che sia rustica ma moderna e mantenersi sui toni del bianco e del legno.

british-style-4

Bagno

Si sa, il monolocale spesso ha un bagno molto piccolo. Ma se si potesse optare per una vasca in ghisa bianca con piedi d’ottone il sogno di un monolocale in stile inglese sarebbe coronato.

monolocale-british-7

Bianco ovunque, dalle piastrelle ai sanitari per passare dai tessili: questo colore dona tanta luce e aiuta ad armonizzare anche molti elementi senza creare quella sensazione di claustrofobia. Per dare un tocco di colore, scegliere qualche pianta da collocare in punti strategici – ponendo attenzione alle esigenze di ogni singolo esemplare.

british-style-24

Camera da letto

Per la camera da letto, inutile dirlo, pensiamo al baldacchino classico. Se non si ha spazio a sufficienza allora sarà il caso di guardare alla tendenza più urban della Londra giovanile. Allora sì a testiere minimal o imbottite, letto basso e comodini in netto contrasto tra loro – anche scelti al mercatino delle pulci.

british-style-1

Balconi e terrazzi

Solitamente si parla di giardino all’inglese ma nel caso specifico di un monolocale occorre far riferimento al balcone e, in casi più rari, al terrazzo. Per arredare l’esterno in stile inglese la corrente a cui ci si ispira è il country-chic, soprattutto si tiene in considerazione il ferro battuto come elemento primario. Sedie, tavolini e poltroncine decorate con dettagli floreali e magari dipinti in tonalità pastello assicureranno un tocco romantico e prezioso al tuo balcone.

british-style-26

Must have

Riepilogando il tutto, si potrebbe dire che lo stile inglese è pieno di riferimenti culturali antichi: è una compenetrazione tra romanticismo e decadentismo, incarna la passione per l’antico e dà quel tocco delabré all’abitazione.

monolocale-british-3

I must have di questo stile sono la carta da parati, la boiserie ove possibile, un bell’orologio a pendolo, foto di famiglia sparse qua e là – meglio se incorniciate in golden frames – il divano chesterfield, una consolle all’ingresso e tantissime piante, considerate alla stregua del mobilio.

Per i tessuti, come già accennato, prediligere i velluti, le sete, i pizzi dove possibile. Il mobilio sarà da scegliere in legno invecchiato, meglio se in frassino, noce o ciliegio. Se si desidera, si potranno laccare in tinte pastello – solitamente in bianco e burro.

british-style-17

Arredare un monolocale in stile inglese: immagini e foto

Nella galleria sottostante troverai tantissimi mood per arredare la tua casa. Scegli quale preferisci!