Arredare monolocale: 8 idee di stile


Quale stile scegliere? Come sfruttare al meglio gli spazi? Quali complementi si addicono? Vediamo insieme 10 idee di stile per arredare un monolocale.

arredare-monolocale-


Per quanto possa sembrare una scelta restrittiva oggigiorno prende sempre più piede, vuoi per la comodità o per necessità ma il monolocale risulta essere meta ambita di molti.

Riuscire ad avere un unico ambiente compatto, dove racchiudere tutto il necessario, permette di evitare il superfluo, il rischio dell’accumulo e fa guadagnare tempo e denaro.

Locale adatto a chi non soffre negli spazi stretti ma soprattutto si dimostra idoneo ai più disparati stili d’arredo. Poter abbellire l’ambiente open space con un unico design permette di dar vita ad un appartamento essenziale ma al contempo pieno.

Vediamo insieme alcune idee di stile per allestire il monolocale dei nostri sogni.


Leggi anche: Arredare un monolocale: come gestire gli spazi


1. Stile Bohemien

Eccentrico e ricercato, sicuramente questa linea d’arredo non passa inosservata. Ricco di dettagli che richiamano la personalità di chi l’ha allestito, questo stile si caratterizza per i toni accesi e l’oggettistica particolare.

In un monolocale bohemien potrebbe sembrare di avere un’insieme di articoli senza senso ma basta soffermarsi ad osservare per capire che in realtà ogni oggetto racconta qualcosa.

L’esuberanza trova spazio nei colori, nei materiali e negli abbinamenti e starete sicuri di non cadere mai nel grossolano ma manterrete sempre una cerca sciccheria.

monolocale-bohemien

2. Stile Boho

Nato dal recupero, la valorizzazione del semplice e l’obbiettivo di far trasparire un’atmosfera rilassata quasi in vena spiritualistica.

Lo stile Boho è caratterizzato da materiali semplici, come legno, iuta e rafia, colori chiari misti a tinte calde d’arancione e giallo ocra. Una buona dose di verde non manca mai in un appartamento Boho che acquisisce così un richiamo alla natura.

monolocale-boho

3. Stile Industriale

Lo stile in questione si caratterizza dai dettagli decisi e peculiari, sicuramente la scelta di arredare in modo industriale conferisce al monolocale un aspetto deciso e sicuro.

I colori forti del nero, del rosso mattone, i gialli ed i blu intensi sapranno particolarizzare l’ambiente. Mobili in legno e ferro, una cucina completamente nera ricalcata dai colori inconsueti dei mattoni della parete.

Un look vintage ma modernizzato sotto alcuni aspetti dal parquet e dalla testata del letto imbottita, quasi con l’intento di avvicinare al moderno questo stile dal tono vintage.

Stile che riuscirà sicuramente a far potenziare anche un ambiente piccolo proprio perché acquisisce valore tramite gli elementi industriali.

monolocale-industrial

4. Stile Minimal

Minimal è essenzialità, pochi complementi, colori semplici senza toni sgargianti o fantasie estrose. Il monolocale forse è uno degli appartamenti che più si addice a questo stile proprio perché gli spazi ridotti permettono di ridurre anche i suppellettili e con questo dal vita semplicemente allo stile minimale.

Un gioco di chiaro scuro sulle pareti, richiamato nei colori della biancheria e del tappeto e un contrasto con il bianco della mobilia.

monolocale-minimal

5. Stile moderno

Stile dei nostri tempi per questo molto affascinante è considerato uno stile che non passerà mai di moda. La particolarità di usare materiali e forme che non diventerebbero mai obsolete e che quindi conserveranno il loro fascino.

Stampe fotografiche gigantesche come quadro sopra il letto quasi a dare l’impressione di percorrere quella città. Una libreria aperta ed a vista può diventare un modo per suddividere gli ambienti di un monolocale. Atmosfera chic ma casual al contempo viene a crearsi con un arredo del monolocale in chiave moderna.

monolocale-moderno

6. Stile Shabby

Tinte chiare, tessuti semplici e mobili recuperati sono must dello stile Shabby. Un monolocale arredato seguendo questa forma di design può acquisire quasi una prospettiva di ingrandimento, grazie alle nuance chiare, utile nel caso di metrature piccole della casa stessa.

Una serie di stampe dai motivi eleganti arricchiscono le pareti che rischierebbero di restare anonime se semplicemente tinteggiate di bianco o panna. Cotone e legno sono peculiarità di questo stile d’arredo che conferiscono al monolocale una sorta di malinconia del passato.

monolocale-shabby

7. Stile Urban Zen

Piante, ecopelle e ferro sono alla base dello stile Urban Zen. Sebbene sia possibile usare nuance chiare i contrasti sono molto presenti e generati dai complementi d’arredo che valorizzano uno stile semplice ma frattanto energico.

Linee pulite, ambiente elegante ed immerso nel verde delle piante, nonostante sia fortemente presente l’impronta asiatica troviamo una componente urbana preponderante. Abbiamo quindi un miscuglio tra la preziosità Zen e la realtà cosmopolita, moderna e multiculturale.

Così un divano in ecopelle marrone diventa protagonista della zona living del monolocale, scheletro degli scaffali in ferro nero e pareti grigio chiaro. Tutte nuance da riprendere nel mobilio dell’appartamento per creare un clima orientale e moderno.

Urban jungle in modern living room interior with big comfortable leather couch and coffee table.

8. Stile Scandinavo

Questo stile d’arredo potrebbe risultare scialbo ma in realtà infonde una grande quiete. Semplice e per niente artefatto e sebbene ricordi gli ambienti ed i design nordici non crea un’atmosfera fredda e distaccata ma confortevole ed armoniosa.

Tinte chiare sul panna e grigio, complementi in legno di abete e pareti tappezzate di stampe e scritte gli conferiscono un tono moderno. Il monolocale arredato in stile scandinavo riesce a raccogliere eleganza e stile con accorgimenti sobri.

monolocale-scandinavo

Galleria di immagini per arredare monolocale 10 idee di stile

Simona Commara

Commenti: Vedi tutto