Arredare la camera da letto in stile boho chic

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Lo stile più in voga del momento è il boho chic: seguite i nostri consigli per trasformare il vostro nido in una vera e propria opera d’arte. Colori, tessuti, arredo e tanto altro per creare un ambiente trend e affascinante.

camera-bohochic-2jpeg

Il boho chic non è solo un trend d’arredamento, ma un vero e proprio stile di vita attraverso cui dare libero sfogo alle proprie idee e alla creatività

Questo stile nasce per accontentare proprio tutti, dagli amanti del moderno agli appassionati del vintage, perché in grado di combinare questi due elementi alla perfezione creando ambienti eleganti e spontanei allo stesso tempo.

L’ossimoro boho chic, infatti, fonde insieme disordine ed eleganza: un mix perfetto per ricreare spazi unici e dalla forte personalità.  La camera da letto è il luogo perfetto per ricreare questo stile che stravolge completamente gli stereotipi tradizionali, ma per farlo è necessario prestare attenzione ai dettagli. 

Sì al colore

Partiamo dal colore delle pareti: il boho chic è uno stile forte, personale, ma soprattutto d’impatto. Per questo richiede l’utilizzo di colori che siano all’altezza. Il boho chic strizza l’occhio alle tinte scure ma allegre come il verde petrolio, il blu ottanio, il giallo ocra, ma anche a quelle più chiare come il verde salvia, il grigio o il tortora/beige.

Nuance che vanno a sposarsi perfettamente con il bianco che le farà risaltare: scegliete, perciò, di dare un’impronta forte alla parete del letto lasciando il resto delle pareti bianche.

Anche le carte da parati particolari fanno molto boho chic: soprattutto quelle floreali dai colori scuri (magenta, grigio, verde scuro) o quelle stilizzate e con disegni geometrici color ruggine o viola prugna. 

Se non avete voglia né tempo di acquistare ed installare una carta da parati, tuttavia, potete sempre optare per rivestire la parete del letto con un arazzo che richiami i colori della terra: un’idea originale che renderà sicuramente la vostra camera molto originale.

camera-bohochic-5

Passione piante, anche in camera da letto!

In una camera da letto boho chic che si rispetti non possono sicuramente mancare le piante e gli elementi vegetali, capaci di dare ancora di più quell’aria di vissuto tanto cara agli amanti di questo stile.  Quindi sì alle piante in camera da letto, purché siano adatte all’ambiente. Le più idonee sono le cosiddette “piante che purificano l’aria”: 

  • Sansevieria: chiede poche attenzioni e vuole “stare stretta”. Non dovrete preoccuparvi troppo spesso, infatti, di travasarla. È tra le più efficaci nell’assorbire gli agenti tossici presenti nell’aria. 
  • Pothos, ottima alleata contro la formaldeide. Le foglie, dal verde brillante e intenso, la rendono una pianta perfetta anche per ci non ha proprio il pollice verde. 
  • Dracaena marginata: quest’ultima filtra molte sostanze tossiche, è di origine tropicale e ama l’umidità. 
  • Ficus: la più resistente tra le piante. Dotata di foglioline leggere, assorbe la formaldeide, il tricloroetilene e il benzene. camera-bohochic-4

Tessuti 

Fantasia, fantasia e ancora fantasia! Lo stile boho chic è allegro ed originale, perciò non abbiate paura di osare con stampe e tessuti! Giocate con le fantasie floreali e quelle geometriche che hanno richiami orientali ed etnici

Questi tessuti, che rimandano a viaggi e paesi lontani, vi faranno sentire lontani, ma a casa allo stesso tempo. Giocate con i cuscini, dalle forme più disparate, e anche con le tende. Ricordate, però, di aggiungere sempre un tocco di bianco che richiami alla sobrietà e al romantico.

Il letto dovrà essere sempre composto a strati con sovrapposizioni di tessuto e coperte, qualcuna anche fatta a mano o proveniente dall’armadio di nonna. camera-bohochic-6

Complementi d’arredo

Tenete presente che il boho-chic non segue le regole, ma le fa. In questo stile (quasi) tutto è concesso, purché sia originale e frutto della fantasia. Perciò sbizzarritevi pure con i dettagli, decorando la vostra camera nel modo che più preferite. Per rendere ancora più unica la camera da letto utilizzate materiali naturali mantenuti nelle loro tinte originarie o opportunamente colorati: 

  • legno
  • bambù
  • rattan
  • vimini

Ceste e pouf potranno essere sostituite ai comodini oppure utilizzate come appoggio per gli abiti, inoltre potreste pensare di inserire sedie a dondolo in vimini per coccolarvi nei momenti di relax. Scegliete poi altri tessuti particolari per arricchire la stanza: potete optare, ad esempio, per rivestire gli abat jour o i lampadari con pizzo o macramé di colore beige chiaro: questi dettagli, infatti, si sposano perfettamente con lo stile.

camera-bohochic-3jpeg

Armadi e comodini

Lo stile boho-chic ama il vintage e tutto ciò che lo riguarda. Quindi perché affaticarsi per acquistare mobili nuovi quando si può donare nuova vita a qualcosa che è stato buttato o abbandonato? Riutilizzate vecchi armadi e comodini – non necessariamente uguali – dipingendoli in tinte particolari come il turchese, l’arancione, il ruggine, o lasciandoli nel loro colore naturale, che renderà l’atmosfera della vostra stanza calda ed accogliente. 

Mixate poi questi ultimi ad altri complementi più moderni. Questo stile infatti prende vita proprio dall’abbinamento di elementi vecchi e oggetti nuovi. Un letto dalle linee contemporanee – anche arricchito da un baldacchino – coperto da una trapunta antica ed un armadio d’antiquariato rappresentano il connubio boho-chic perfetto. 

Mixare, dunque, è essenziale, ma ricordate: non sono i singoli oggetti a rendere la camera boho-chic, ma la loro forza d’insieme a creare l’equilibrio perfetto per questo stile. camera-bohochic-1jpeg

Camera boho chic immagini