Arredare l’ingresso in stile industriale


Tra colori suggestivi e atmosfere americane, lo stile industriale va molto di moda negli ultimi tempi. Ecco come arredare l’ingresso seguendo questa tendenza così particolare.

Arredare-l-ingresso-in-stile-industriale-02


L’ingresso, come si può intuire, è uno degli spazi più importanti di un’abitazione se non il principale. Gli ospiti che inviterete a casa vostra, infatti, che siano amici, parenti o semplici visitatori, metteranno subito gli occhi sul luogo che apparirà alle vostre spalle una volta aperta la porta.

Lo stile industriale, se usato nel modo corretto con i giusti abbinamenti, potrebbe lasciare a bocca aperta chiunque si avvicini al vostro ingresso. Con le sue particolarità, l’ambiente può diventare molto accogliente, così com’è giusto che sia. Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere su questa tendenza quando è usata nei primi metri di una casa.


Leggi anche: Come arredare l’ingresso in stile provenzale: idee e consigli

Ecco quindi tutti i trucchetti più interessanti e tutte le strategie più originali per riuscire in quest’obiettivo e giocare con il design in modo pratico e originale senza dimenticare l’eleganza e un leggero mood americano d’altri tempi.

Arredare-l-ingresso-in-stile-industriale-07


Lo stile industriale

Quello industriale è uno stile che fa rivivere un mood americano passato ma ancora perfettamente in voga. È una tendenza che nasce per recuperare vecchie fabbriche e capannoni dismessi quindi si tratta principalmente di open space. L’assenza di divisioni e tutte quelle che potrebbero sembrare delle scomodità, però, si trasformano facilmente in un arredamento unico e speciale.

Le grandi finestre, ad esempio, vi aiuteranno a tenere l’ambiente illuminato e – seguendo i giusti suggerimenti – potrete far diventare una location dallo stile industriale un vero e proprio spazio abitativo perfetto. Per adornare la vostra casa dei sogni e il vostro ingresso ideale avete bisogno di mobili eleganti, colori scuri e poster.

Arredare-l-ingresso-in-stile-industriale-08

L’ingresso e il soggiorno

Essendo un locale spesso privo di divisioni, quello dallo stile industriale potrà essere un ingresso collegato strettamente al soggiorno. Per questa ragione, abbinare nel modo corretto gli elementi vicino alla porta a quelli più intimi e accoglienti dello spazio conviviale sarà molto importante.

Per far sì che sembrino due spazi separati, oltre ai divisori potete provare a usare un po’ di carta da parati a tema. Il tutto dovrà avere un leggero fascino antico mixato anche a un tocco di modernità per creare così location invitanti e interessanti.

Arredare-l-ingresso-in-stile-industriale-00


Potrebbe interessarti: Stile industriale: come arredare piccoli spazi in casa e fuori in maniera grintosa e cool

Decorazioni e materiali

Il soffitto alto tipico dello stile industriale si sposa molto bene con i muri di mattone. Forse però per l’ingresso questa potrebbe essere una soluzione che può non piacere a tutti. In questo caso potete giocare con l’intonaco e creare un effetto simile che sarà vissuto e rovinato, ma allo stesso tempo curato e facile da tenere pulito.

Un’altra caratteristica del mood industrial è lasciare cavi e tubature in vista senza particolari coperture, se non quelle di sicurezza. Per quanto riguarda invece gli altri materiali spazio al ferro, all’acciaio e all’alluminio (anche per le porte) ma pure al legno e al vetro.

In merito al design, ricordate che i poster, specialmente quelli raffiguranti magari vecchi film o fotografie in bianco e nero, possono essere un abbellimento perfetto. È possibile appendere alle pareti, come tocco di classe finale, anche un raffinato orologio a muro. Appoggiati ai mobili, invece, vasi di metallo con i vostri fiori preferiti impreziosiranno ancora di più l’ambiente.

Arredare-l-ingresso-in-stile-industriale-01

Mobili e oggettistica

Per ottenere l’effetto vissuto e appositamente rovinato potete rivolgervi ai mercatini dell’usato; qui infatti troverete molti mobili vintage che potranno fare al caso vostro per arredare al meglio l’ingresso dal trend industriale.

Una volta deciso lo stile, il mobilio da scegliere per i metri di superficie vicino alla porta di casa sono quelli più utili e comodi. In questo modo infatti potrete avere complementi d’arredo o cassettiere svuota tasche, comode sedute o, ancora meglio, pratiche panche con cestini e cassetti.

Saranno utili anche dei piattini o dei contenitori cioè dei punti specifici in cui poggiare le chiavi, la borsa e quant’altro quando si torna da fuori per non mettere subito in disordine tutto. Anche un appendiabiti è fondamentale perché, oltre che poggiarci varie cose una volta tornati a casa, se scelti di un modello particolare potranno essere usati anche per appendere altri oggetti per far sì che sul pavimento ci siano meno ingombri.

Un altro elemento comodo ma allo stesso tempo di classe può essere un porta ombrelli in legno scuro. Agendo secondo questi criteri, potrete mixare nel modo giusto la praticità al design.

Arredare-l-ingresso-in-stile-industriale-06

Illuminazione

Come in ogni abitazione che segue pressoché qualunque stile, anche per la casa dal mood industriale l’illuminazione è molto importante. Per questo motivo nell’ingresso può essere perfetta una lampada dai dettagli metallici che riprende i colori di cavi e tubature; si abbinerà anche al pavimento grigio e ai mobili a volte vintage a volte moderni. Ricordate di prendere in considerazione questo discorso anche per quanto riguarda il vicino salotto o comunque tutte le stanze dell’abitazione. L’illuminazione nelle case dallo stile industriale può essere anche aumentata grazie alle ampie finestre.

Arredare-l-ingresso-in-stile-industriale-05

Galleria foto: Arredare l’ingresso in stile industriale

Gaia Giovannone
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.