Arredare bagno in stile jungle: 5 idee straordinarie


Animali selvatici, texture a tema tropicale ed esotico: il trend dell’estate 2020 è trasformare la casa in una giungla, per sfuggire così alla noia urbana e sognare di essere in un luogo lontano ed esotico pur restando tra le quattro pareti di casa. E il bagno? Anche quello si trasforma in un angolo verde e lussureggiante. Vediamo come arredare il bagno in stile jungle.


arredare-un-bagno-in-stile-jungle

Lo stile tropicale, o jungle, è uno stile eccentrico, colorato, selvaggio, che trasmette immediatamente buonumore, amore per i viaggi e una personalità forte e decisa. Sì, perché arredare una casa con piante esotiche, texture colorate, animali feroci e dettagli tropicali non è cosa da tutti.

Ancora di più, se si tratta di arredare il bagno, una stanza che, di solito, si tende ad ammobiliare in maniera piuttosto classica.

Se, in passato, il bagno è stata la parte della casa più trascurata o comunque quella nella quale investire meno energie, oggi la tendenza è completamente diversa: il bagno diventa un luogo dove coccolarsi, rilassarsi e prendersi cura di sé, un luogo che l’amante dell’arredamento non può permettersi d’ignorare.


Leggi anche: 10 idee di arredo bagno

Ecco perché l’interior design diventa particolarmente esigente quando si tratta di bagni. Prima arredare il bagno in stile jungle, vediamo quali sono le caratteristiche dello stile tropicale e quali sono gli elementi che lo rendono così unico e affascinante.

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-vasca


Arredare il bagno in stile jungle: le caratteristiche

La prima caratteristica dello stile jungle è la presenza di colori sgargianti, che richiamano palette tropicali, in cui spicca sicuramente il verde e le sue moltissime nuances ma anche il rosso e i suoi sottotoni, il bianco, il giallo, il nero, il marrone, il viola.

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-palette

Di certo la palette jungle è ricca e permette di sbizzarrirsi nei mix e nei match. La seconda caratteristica dello stile jungle è la presenza di animali esotici: pappagalli, giaguari, elefanti, giraffe, zebre, scimmie, senza dimenticare il fenicottero, talmente amato da dare vita a un vero e proprio stile, il flamingo style. Insomma: puoi letteralmente sbizzarrirti in questo senso!

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-pappagallo

Gli animali possono campeggiare sulla carta da parati, su piccoli dettagli come vasi, tazze, soprammobili, stampati su tende, lenzuola, cuscini o anche come vere e proprie statue, se hai abbastanza spazio.

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-fenicotteri01


Potrebbe interessarti: Set per il bagno

La terza caratteristica dello stile jungle è, naturalmente, la giungla: quindi via libera a piante, vere o finte, foglie, anche stampate, frutta esotica, come ananas, cactus e chi più ne ha più ne metta.

arredare-bagno-in-stile-jungle-cactus

La quarta caratteristica dello stile jungle è la presenza del legno, che mixato col verde delle pareti, delle piante o di altri dettagli, dà l’impressione di trovarsi nel bel mezzo di una foresta. Il tipo di legno più adatto allo scopo è il bamboo, ma puoi giocare anche con altri tipi di legno, naturalmente: via libera alla creatività!

arredare-bagno-in-stile-jungle-bamboo

1. Riempilo di piante

Ricrea la tua giungla verde riempiendo letteralmente il tuo bagno di piante, quelle più adatte a questo ambiente sono naturalmente le succulente, ma puoi anche puntare sulle piante finte. Un’idea semplice ma di sicuro impatto.

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-02

 

2. Usa mobili in legno

Ecco un’altra idea semplice per ricreare subito l’impressione di trovarsi in una foresta rigogliosa: utilizzare mobili in legno. L’effetto che si ottiene, soprattutto mixando i mobili con colori neutri, come il bianco e il grigio, è sorprendente. Anche la scelta delle mattonelle è fondamentale: se hai la possibilità, prediligi mattonelle dallo stile lineare, in modo che il risultato dell’accostamento con gli elementi tutt’altro che sobri dello stile jungle sia sempre raffinato ed elegante.

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-04

 

3. Stampe e carta da parati

Un altro modo per ricreare subito la tua giungla urbana è quello di utilizzare stampe e carta da parati. In particolare la carta da parati crea sempre un effetto di fortissimo impatto, soprattutto se usata soltanto su una parete, lasciando il resto dei muri di un colore neutro, come per esempio bianco o comunque naturale. Se non vuoi osare con la carta da parati, allora punta su stampe e quadretti: l’effetto jungle è assicurato!

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-06

4. Dettagli in bamboo e vimini

Come abbiamo detto il legno, in particolare il bamboo, è un ottimo modo per dare a qualunque ambiente un’atmosfera esotica, ma anche i cesti in vimini fanno il loro dovere. Nel caso di un bagno, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Ecco qualche esempio di accessori da bagno in bamboo e vimini. Stuoiette, piccoli contenitori, cesti, portaoggetti: sceglili in bamboo o vimini per un effetto esotico assicurato.

arredare-bagno-in-stile-jungle-vimini

5. Minimal

Infine, non è detto che per abbracciare lo stile jungle si debba per forza propendere per l’eccentricità e uno stile sopra le righe a tutti i costi. Puoi benissimo amare le linee pulite e l’atmosfera minimal e, contemporaneamente, arredare il bagno in stile jungle. Come? Usando, ad esempio, i motivi tropicali nei rivestimenti, ma solo una porzione (come ad esempio la vasca da bagno, o la parete della doccia) e lasciare tutto il resto bianco. L’effetto jungle è assicurato e anche la sobrietà e l’eleganza.

arredare-un-bagno-in-stile-jungle-minimal

Arredare il bagno in stile jungle immagini

E adesso facciamo un riassunto visuale di alcune straordinarie soluzioni adottate per arredare il bagno in stile jungle.

Angelica Moranelli
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.