Abbellire un balcone in stile giapponese

Ecco come abbellire un balcone in stile giapponese, una delle tendenze di design più affascinanti. Materiali da usare, stile di arredamento da seguire, piante da scegliere, consigli sull’illuminazione ed altri piccoli segreti per rendere tutto perfetto.

abbellire-balcone-in-stile-giapponese-2

Lo stile giapponese sta riscuotendo sempre più consensi. Il motivo principale è che riflette anche nell’arredamento il fascino di una cultura unica e sicuramente molto affascinante.

Inoltre, ogni volta che si segue questa tendenza nel campo del design si riesce a creare un’atmosfera particolarmente rilassante.

Abbellire il vostro balcone in stile giapponese può essere quindi un modo per creare un ambiente in cui riposarsi dopo una giornata frenetica.

Per realizzare il vostro piccolo angolo zen ci sono però degli accorgimenti da seguire. Infatti, arredare secondo questa tendenza non è facile.

Noi però vi spieghiamo nel dettaglio come fare. Partiremo dai materiali da usare e passeremo poi allo stile dei mobili da scegliere. Non mancheranno anche dei suggerimenti per quanto riguarda altri accessori ed ornamenti indispensabili.


Leggi anche: Arredare con piante: foto, idee e consigli

abbellire-balcone-in-stile-giapponese-1

I materiali da usare

abbellire-balcone-in-stile-giapponese

Per abbellire il vostro balcone in stile giapponese, dovete prestare molta attenzione ai materiali che usate. Iniziamo col dire che ad esempio il ferro, ma anche la plastica che spesso viene scelta proprio per gli esterni sono aboliti.

Infatti, per arredare secondo questa tendenza dovete puntare su materiali naturali come il legno. In particolare consigliamo il bambù, ma anche i più economici e versatili rattan o vimini.

Il legno deve essere la prima scelta non solo per i mobili, ma anche per il pavimento che è bene quindi rivestire con dei listelli di legno.

Ci sono anche altri materiali che devono essere presenti per ricreare un balcone in perfetto stile giapponese e tra questi c’è senza alcun dubbio la pietra. Questa non può mancare mai per creare dei contrasti con il più caldo legno.


Potrebbe interessarti: Arredare il balcone con Ikea

Lo stile da seguire per i mobili

abbellire-balcone-in-stile-giapponese-3

Abbiamo visto che è bene scegliere un arredamento in legno, ma cerchiamo adesso di capire esattamente quali mobili ci occorrono per arredare il balcone in stile giapponese.

Bisogna sottolineare che quando si segue questa tendenza è molto importante alternare spazi pieni ad altri vuoti. Di conseguenza sul balcone basterà semplicemente qualche divanetto ed un tavolino, non c’è bisogno di riempirlo troppo.

I mobili poi devono avere delle linee molto pulite, senza troppi fronzoli. Lo stile giapponese, infatti, è molto minimale. Inoltre, ricordate anche che ed è sempre meglio preferire dei mobili bassi. 


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Le piante da preferire

abbellire-balcone-in-stile-giapponese-6

Sicuramente è sempre bene abbellire un balcone con delle piante. Se volete seguire lo stile giapponese poi è davvero indispensabile.

Un tocco green infatti non può mancare. Le piante aiutano ad entrare in contatto con la natura ed a creare quell’atmosfera rilassante di cui c’è bisogno.

Come accorgimento, però, ce ne sono alcune in particolare da preferire. Tra queste ad esempio un piccolo acero giapponese con le sue distintive foglie rosse, ma anche la felce, l’azalea ed il ginepro.

Non può mancare poi un piccolo bonsai che è uno dei simboli di questa cultura. Infine, ricordate anche di aggiungere un po’ di muschio.

I simboli che non possono mancare

abbellire-balcone-in-stile-giapponese-11

Lo stile giapponese è profondamente legato alle tradizioni nipponiche. Ciò significa che anche nell’arredamento ci sono alcuni simboli tipici di questa cultura che non possono mancare.

Sul vostro balcone in stile giapponese, ad esempio, consigliamo di mettere una piccola statua del Buddha, che è presente praticamente in ogni casa orientale.

Altro oggetto indispensabile è poi una fontana. Si trovano tanti modelli in miniatura che sono perfetti da esporre in balcone.

Ricordate infatti che l’acqua è un elemento che deve essere sempre presente. Tra l’altro proprio il suono dell’acqua che scorre è indispensabile per ricreare l’atmosfera rilassante che caratterizza lo stile giapponese.

Come creare un angolo zen in balcone

Asian woman yoga Balcony

Se il vostro balcone è abbastanza grande, vi consigliamo anche di ricreare un piccolo angolo zen dedicato alla meditazione, non avrete bisogno di molto.

La prima cosa da procurarsi è un tappetino. Preferitene uno dai colori molto neutri, così che sia in armonia con l’ambiente circostante.

Aggiungete poi delle candele profumate da mettere intorno. Queste possono essere molto utili anche per avere un tocco di luce in più.

Infine, potete aggiungere un paravento per rendere questa piccola zona ancora più riservata ed intima. Sceglietelo in vimini oppure con delle stampe giapponesi.

Come illuminare un balcone in stile giapponese

abbellire-balcone-in-stile-giapponese-17

Infine, non meno importante per abbellire alla perfezione il vostro balcone in stile giapponese è l’illuminazione. Iniziamo col dire che questa deve essere soffusa, bisogna quindi evitare luci troppo intense.

Consigliamo piuttosto di puntare su delle lanterne. Infatti, queste hanno sempre un certo fascino e di conseguenza possono fungere anche da perfetto ornamento.

Un altro consiglio che vogliamo darvi è quello di scegliere una luce calda. Aiuta a creare un’atmosfera più intima, accogliente e rilassante.

Abbellire un balcone in stile giapponese: immagini e foto

Se volete ricreare abbellire un balcone in stile giapponese vi consigliamo di dare uno sguardo alle immagini della seguente galleria. Troverete delle foto che possono esservi di ispirazione.

Federica De Blasio
  • Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica