5 soluzioni salvaspazio per la mansarda

Cerchi idee e soluzioni salvaspazio per arredare la mansarda? Ecco 5 soluzioni furbe per recuperare spazio in tutti gli ambienti e ottenere un arredamento funzionale alle tue esigenze.

arredare-una-mansarda-spendendo-poco-3

Negli ultimi anni la mansarda è diventata una soluzione abitativa molto gettonata dalle coppie giovani. La sua particolare conformazione e i costi bassi la rendono appetibile e apprezzata da chiunque desideri un’abitazione non troppo cara, ma che sia comunque dotata di ogni comfort, inclusa la possibilità di godere di una spettacolare vista dall’alto.

Arredare una mansarda, però, non è semplice quanto arredare una casa di dimensioni standard. Le pareti basse – in molti casi asimmetriche, per via del tetto spiovente – esigono l’impiego di mobili su misura, che vanno adattati alla conformazione della casa e alle proprie abitudini.


Leggi anche: Soluzioni salvaspazio per la mansarda

Per l’arredamento della mansarda, dunque, è più importante che mai pianificare e organizzare tutto lo spazio a disposizione, così da renderlo fruibile, confortevole ma anche accattivante dal punto di vista estetico.

Se desideri convertire i limiti della mansarda in un’opportunità, dovrai anzitutto progettare uno schema d’arredo efficace; subito dopo occorrerà scegliere mobili contenitori e arredi multiuso, in grado di assolvere a diverse funzioni nel medesimo spazio.

In questo articolo ci occuperemo proprio di quest’aspetto. Scopri come sfruttare al meglio ogni centimetro della tua mansarda: ecco 5 soluzioni salvaspazio per arredare in maniera furba, senza dover rinunciare alle comodità di una tradizionale abitazione.

mansarda-soluzioni-salvaspazio (1)

1. Parete attrezzata con letto a scomparsa

Il letto a scomparsa è la soluzione ideale per chi vive in una mansarda molto piccola, che non offre la possibilità di adibire un’intera stanza a camera da letto. Per recuperare lo spazio che solitamente occupa un letto standard, puoi ricorrere alle soluzioni retraibili o ribaltabili, come la parete attrezzata con letto a scomparsa.

Di giorno il letto è nascosto da finte ante a battente, che sono una parte integrante della parete attrezzata del living. Di notte, invece, con un semplice gesto è possibile ribaltare il letto, che sarà pronto ad accoglierti durante le ore del riposo.


Potrebbe interessarti: Arredare una mansarda in stile industrial: cosa non può mancare

Si tratta dei cosiddetti mobili multiuso, arredi studiati per supplire alle esigenze più varie; dal tavolo da pranzo, all’angolo studio – con tanto di scrivania e libreria integrata – fino al letto supplementare ribaltabile, come nella proposta in foto.

arredare-una-mansarda-spendendo-poco-12

2. Usa le mensole invece dei pensili

Per poter trafficare velocemente tra i fornelli, è necessario che in cucina ogni cosa sia sempre al suo posto. I pensili sono fondamentali per organizzare e mantenere un certo ordine, ma non è sempre facile inserirli all’interno di un ambiente mansardato (a meno che non si opti per un modello su misura, con costi ben diversi da quelli di una cucina standard).


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Se desideri sfruttare tutte le potenzialità della tua cucina senza dover ricorrere al su misura, ti consigliamo di adoperare le mensole, una soluzione alternativa, versatile e personalizzabile. Le mensole possono essere montate dove più si desidera e, grazie ad esse, potrai sfruttare anche quei punti della parete più difficili da raggiungere.

Inoltre l’impiego delle mensole non soffoca l’ambiente, ma rappresenta un modo utile e moderno per sfruttare lo spazio della parete. In più donano alla cucina un look decisamente originale e colorato: quella percezione di cucina “vissuta” sarà di certo un dettaglio premiante, che trasformerà la tua cucina in un luogo ancora più piacevole e caloroso.

come-arredare-la-cucina-in-mansarda-7

3. Nicchie su misura in cartongesso

Tra le migliori soluzioni salvaspazio da adottare in mansarda senza dubbio ci sono le nicchie su misura, ideali per arredare quegli ambienti di casa che offrono pareti ampie ma asimmetriche. Con le nicchie in cartongesso è possibile ricavare degli spazi funzionali alle proprie necessità praticamente in qualsiasi ambiente.

Per esempio nel bagno, una nicchia può assolvere alla funzione di contenimento di asciugamani e accappatoi, mentre nel living puoi realizzare una grande biblioteca a tutta parete, sfruttando l’ampiezza del muro principale. E ancora, in camera da letto, potresti pensare di creare una scarpiera o un grande armadio a vista, personalizzato da mensole e scaffali su misura per tutti i tuoi abiti.

arredare-una-mansarda-spendendo-poco-6

4. Scaffalature basse

Veniamo a una delle note dolenti della mansarda: le pareti basse. Quelle che digradano la loro altezza, a causa della pendenza di un tetto spiovente, sono tra le più difficili da arredare, in quanto la superficie calpestabile non solo è limitata, ma è anche difficile da raggiungere.

Tuttavia, lasciare questo spazio inutilizzato rappresenterebbe uno spreco di metri quadri che in una piccola casa non è ammissibile avere. E allora, come fare a trasformare questo limite in un vantaggio? Inserendo delle scaffalature o dei mobili bassi puoi creare uno spazio di archiviazione molto utile, per riporre tutto ciò di cui hai bisogno.

In camera da letto una parete del genere potrebbe rivelarsi utile per inserire espositori e stand per abiti, scarpe e biancheria; in soggiorno, invece, puoi adoperare delle soluzioni componibili per creare una parete attrezzata alternativa.

Molto dipende anche dall’altezza effettiva della parete: se lo spazio è davvero risicato, potresti pensare di arredarlo con un mobile a cassettoni su misura, che ti sarà utile per riporre coperte e cuscini ingombranti, pronti all’uso.

scegliere-armadio-mansarda-copertina-2

5. Bagno minimal con elementi sospesi

Per il bagno le soluzioni da favorire sono i sanitari e i mobili sospesi in stile moderno. L’aspetto minimale degli arredi è funzionale all’arredamento stesso, perché i volumi ridotti e lineari tendono ad amplificare la percezione dello spazio, facendolo sembrare molto più arioso di quello che è realmente.

Sulla parete più ampia colloca il lavabo e lo specchio, ma niente pensili se il bagno è a fascia; in questo caso meglio utilizzare le mensole, da affiancare a un termoarredo di design, con porta salviette integrato. Per la luce considera le opzioni più moderne, come i faretti orientabili o le lampade a sospensione.

La luce gioca un ruolo fondamentale in un bagno mansardato: essa va assecondata facendo un uso sapiente di colori e dettagli a contrasto. Alterna la luminosità del bianco e delle sue sfumature ai colori più intensi e audaci, come il nero, il grigio ardesia o il blu, da riservare alle linee degli arredi e dei complementi.

Arredare-bagno-mansarda-05

Soluzioni salvaspazio per la mansarda: immagini e foto

S.O.S. mansarda: ecco come sfruttare al meglio tutti i metri quadri della tua mansarda. In questa galleria di immagini abbiamo raccolto le migliori soluzioni salvaspazio per arredare una mansarda moderna. Sfogliale tutte!

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica