5 Metodi efficaci per fingere casa pulita parlano designer internazionali


5 Metodi efficaci per fingere casa pulita secondo designer internazionali: Non è una presa in giro, sono bugie a fin di bene quelle che vogliamo raccontare ai nostri ospiti quando visitano casa. Come facciamo a far sembrare casa pulita anche quando non lo è? Rispondono importanti designer internazionali per noi.

5-metodi-finto-pulito-casa-a-detta-di-esperti-designer-2


Lo sporco è il nemico quotidiano, c’è sempre e pare che la battaglia non sia a nostro favore, per cui meglio abituarcisi e rilassarsi anche qualche volta, tanto in un modo o nell’altro la casa si sporcherà di nuovo.

Vediamo però come fingere che sia pulita e creare un effetto illusorio ai propri ospiti quando entrano in casa, consigli a detta di importanti designer internazionali.

5-metodi-finto-pulito-casa-a-detta-di-esperti-designer-1


1. Più che pulita, in ordine

La casa più che pulita da cima a fondo senza polvere ed acari, deve essere messa in ordine, ovvero quello che possiamo ottenere disponendo le sedie in ordine al tavolo, drizzare tessuti sgualciti sul divano ed in bagno, mantenendo i ripiani liberi da oggetti.

Per cui fai un giro di dieci minuti per casa e sistema tutte queste cose, vedrai che la percezione dell’ambiente sarà del tutto diversa. Come dice Kristen Pena, proprietaria di K Interiors:

“È incredibile cosa comporterà un giro di cinque o dieci minuti in casa a raddrizzare, sistemare e piegare per l’aspetto generale della casa.”

5-metodi-finto-pulito-casa-a-detta-di-esperti-designer-3

2. Il trucco del profumo

Un altro modo molto ingegnoso è dato dagli odori, penso tutti voi conoscete l’odore del pulito, quei profumi di freschezza che si liberano nell’aria ed a cui siamo abituati quando abbiamo appena pulito casa.

In verità si tratta di semplici profumazioni d’ambiente che sono presenti nei detersivi, per cui è possibile ottenere profumazioni simili anche utilizzando dei profumi per casa, che ricordano molto quelli di quando si lava il pavimento.

Fate quindi passare un pò d’aria fresca e spruzzate questi profumi, la casa sembrerà appena lavata, così come detto anche da Gail M Davis, interior designer.

5-metodi-finto-pulito-casa-a-detta-di-esperti-designer-4

3. Mantenere liberi i controsoffitti

Sarà la vostra abitudine ma non pensate che sia del tutto normale avere le parti alte dei mobili, delle bacheche e librerie tutte in disordine e con tanti oggetti poggiati sopra.

Se è questo il vostro caso, farete bene a sistemare tutte queste aree, così da dare una percezione diversa della vostra casa.

Concetto condiviso da Ashley Moore, interior designer.

5-metodi-finto-pulito-casa-a-detta-di-esperti-designer-5

4. Scegli il design funzionale

Oggi è possibile trovare oggetti d’arredo che ti consentono di nascondere cose, bauli contenitore, letti contenitore, divani contenitore, tavolini e così via.

Sembra una scelta non necessaria ma ben presto vi renderete conto che anziché avere cose sparse in giro è meglio averle ben ordinate in tutti questi posti ulteriori che li definirei salva vita.

Se non si ha spazio di deposito sarà la casa a diventare disordinata, ecco perché conviene agire in questo modo, concetto condiviso anche da Alessandra Wood, esperta di interior design e vice presidente dello stile di Modsy.

5-metodi-finto-pulito-casa-a-detta-di-esperti-designer-6

5. Tieni d’occhio gli ospiti

Non voglio di certo farvi entrare in tensione, magari in una serata dolce e piacevole con i vostri amici, ma tenerli d’occhio nei loro movimenti è essenziale.

Magari più che controllarli è importante definire bene i percorsi che possono e non possono fare, ci sono punti della casa che potranno e non potranno raggiungere se chiudiamo bene le porte delle stanze meno ordinate o non necessarie.

Idea condivisa da Kelly Mason, stilista di Lulu & Georgia.

5-metodi-finto-pulito-casa-a-detta-di-esperti-designer-7

Galleria immagini fingere il pulito

Nicola Spisso
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta