10 regole per arredare in stile etnico

Stile etnico: quali regole e linee guida seguire per poter arredare la vostra casa. E come scegliere i materiali giusti.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-

Lasciandovi guidare dai ricordi dei vostri viaggi o dai desideri per il futuro on the road, lo stile etnico prende man mano forma. Così, modella la vostra casa in modo eccelso e originale. Infatti, si circonda di souvenir di luoghi esotici, oggetti vintage, materiali naturali. E crea ambienti dinamici e pieni di vita.

Tuttavia, in questa mescolanza così energica, ci sono alcune regole di base da seguire. Altrimenti, il risultato sarà confusionario e disordinato, dando l’idea di una casa sciatta e piena di cianfrusaglie. Quindi, seguendo 10 linee guida, otterrete una casa etnica ricca di allegria e speranze.


Leggi anche: Tavolini da salotto: 40 idee di materiali, stili, prezzi e come arredare

Master Bedroom designed by Amber Lewis.

1. Scegliere un posto come ispirazione

Nonostante lo stile etnico sia una mescolanza di culture e influenze esotiche, ciò non significa che possiamo shackerare il tutto senza curarci del risultato finale. Al contrario! Infatti, dobbiamo avere sempre presente il quadro generale.

Per questo motivo, scegliamo un unico posto a cui ispirarci, almeno per ciascuna camera. Così, sarà un ambiente vivace ma ordinato. Ad esempio, il soggiorno può essere un richiamo alla cultura indiana e ai suoi colori vivaci e materiali ricchi e preziosi. Oppure, la cucina potrebbe rifarsi ai colori terrosi e caldi dell’Africa. Infine, la camera da letto si ispirerà all’antica terra del Giappone e ai suoi ambienti minimal. In questo modo, la vostra casa diventerà un vero e proprio viaggio esperenziale attorno al mondo. E senza perdere di vista la meta finale!

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-1

2. Preferire oggetti di artigianato

E qual è il modo migliore per rispettare lo stile etnico? Ma affidarsi alle mani esperte degli artigiani, ovviamente! Quindi, acquistiamo oggetti delle arti manifatturiere tradizionali, che conservano lo spirito popolare. In più, anche la loro ricerca diventerà una sfida entusiasmante. Poi, distribuiamoli per la casa mettendoli in bella mostra. Ad esempio, su uno scaffale oppure su una libreria.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-2


Potrebbe interessarti: 10 cose che non possono mancare quando si arreda in stile etnico

3. Utilizzare materiali di derivazione naturale

Inizialmente, sarà difficile eliminare materiali e prodotti troppo elaborati. In seguito, diventerà un gioco da ragazzi! Quindi, facciamo un uso frequente di mobili in legno: dalla libreria al comodino accanto al letto. Ma anche altri elementi d’arredo, come la consolle in soggiorno oppure le madie in cucina.

Poi, per i tessuti, scegliamo materiali come il lino, il cotone o la seta. Infatti, serviranno a dare un look sofisticato alla casa, conservando la loro natura genuina.

Poi, aggiungiamo anche l’ecopelle alla lista. Ad esempio, un comodo pouf da sistemare in soggiorno o in camera da letto. Oppure, una sedia con il rivestimento in ecopelle darà un tocco più elegante all’ambiente.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Infine, acquistiamo elementi decorativi in pietra, ceramica o argilla: saranno la celebrazione delle tradizioni antiche.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-3

4. Acquistare tappeti

Poi, ciò che accomuna le culture da cui lo stile etnico prende ispirazione, è l’accoglienza verso il proprio ospite.

Allo scopo di esprimere questo concetto, la casa in stile etnico è ricca di tappeti di fattura pregiata, a pelo corto o a pelo lungo. Quindi, tentate di sistemarne almeno un paio in giro per la casa, in particolare in soggiorno e in cucina.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-4

5. Appendere arazzi decorativi in stile etnico

Tuttavia, spesso, può essere sufficiente un solo elemento per trasformare completamente il look della nostra casa. Perciò, acquistiamo un arazzo decorativo per arricchire le pareti, scegliendolo ovviamente in base al look generale.

Ad esempio, se ci rifacciamo allo stile degli indiani d’America, acquistiamo un arazzo in macramè, che spiccherà per i suoi intrecci magici. Oppure, appendiamo un arazzo raffigurante un mandala, per rinfrancare l’animo con le vibrazioni orientali.

Dar Hani

6. Lampadari eccentrici in stile etnico

Ma lo stile etnico significa anche mettersi in gioco. E giocare con elementi d’arredo ricchi di intarsi e dettagli che diventano veri e propri protagonisti.

Quindi, acquistate lampadari eccentrici, che possano vantare una certa presenza nella stanza. Ad esempio, comprate lampade con elaborate decorazioni in ferro o in ottone. Oppure, con un paralume lavorato in rattan o in tessuto. In altre parole, date sfogo alla vostra immaginazione.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-13

7. Accendere candele

Ma non sarà solo la luce del lampadario a irradiare gli ambienti. Infatti, per le serate più romantiche e avvolgenti, dobbiamo preferire una illuminazione soffusa e misteriosa.

Allo scopo di ottenere questo risultato, comprate un set di candele da distribuire nelle varie stanze, in particolare in soggiorno e in bagno. Così, non solo avrete ambienti illuminati in modo dolce e gradevole ma anche molto profumati.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-31

8. Mettere in bella mostra souvenir di viaggi

E a cosa serve viaggiare se non portiamo con noi un ricordo? Quindi, tirate fuori dagli scatoloni tutti i vostri ricordi di viaggio. Infatti, diventeranno elementi decorativi che risplenderanno nel vostro appartamento.

Master Bedroom designed by Amber Lewis.

9. Coltivate piantine e alberelli in casa

Ma tutte le culture dello stile etnico appartengono ad un unico mondo: la Terra. Quindi, Madre Natura non può certo mancare in questo viaggio.

Perciò, acquistate non solo piantine piccole da tenere in un angolo del soggiorno o sul davanzale, ma anche qualche alberello più florido. Ad esempio, per gli interni, l’ideale sarà un ficus o un citrus. Ma anche un tronchetto della felicità, con le sue foglie divertenti.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-23

10. Tende e paravento in stile etnico

Essendo un via vai tra un continente e un altro, lo stile etnico non apprezza molto le porte chiuse e piccole. Al contrario, sarà meglio costruire ambienti aperti, open space oppure con poche barriere architettoniche.

Ad esempio, una buona soluzione è rappresentata dalle tende e dai paravento, tra una stanza e l’altra, che prenderanno il posto di porte troppo ingombranti. Oppure, utilizzatele come ornamento per il letto a baldacchino, creando uno spazio intimo ma aperto comunque all’esterno.

10-regole-per-arredare-in-stile-etnico-20

10 regole per arredare in stile etnico: immagini e foto

E siete arrivati fino alla fine di questo viaggio intorno al mondo! Ma volete essere sicuri delle regole da seguire? Allora, sfogliate la galleria delle immagini: ci sono spunti e idee che vi aspettano!

Elena Morrone
  • Laurea magistrale in Comunicazione
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica