Tartarughe acquatiche alimentazione: come allevarle al meglio

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle tartarughe acquatiche, dalla loro alimentazione a come allevarle al meglio. Una volta seguiti questi semplici ma importanti consigli, anche la vostra piccola tartaruga crescerà senza problemi e vivrà a lungo!

tartarughe-acquatiche-alimentazione-come-allevarle-1

Ormai è cosa risaputa che le tartarughe vivono a lungo. Eppure, tantissime persone non sono in grado di far sopravvivere le loro tartarughe acquatiche. I motivi possono essere molteplici, a partire da un habitat non adatto.

Inoltre, anche l’alimentazione è importante. Infatti, le tartarughe acquatiche sono degli animali molto delicati che hanno bisogno di una dieta sana, variegata e ben equilibrata.

tartarughe-acquatiche-alimentazione-come-allevarle-2

Creare un giusto habitat per la tartaruga

Quando sono piccole, le tartarughe acquatiche hanno delle dimensioni davvero molto ridotte. Per questo, spesso vengono messe in piccole vaschette e si pensa che siano la soluzione più adatta per loro.


Leggi anche: Porcellino d’India

In realtà, non c’è niente di più sbagliato. Anche se può sembrare un animale pigro, la tartaruga acquatica ha bisogno dei suoi spazi e di poter essere libera di nuotare.

Inoltre, le tartarughe sono degli animali ectotermici. Ciò vuol dire che la loro temperatura corporea è influenzata dal clima esterno. Per mantenerla stabile, hanno bisogno di potersi esporre quotidianamente ai raggi del sole.

Se non possono godere del calore naturale, è molto importante che nell’acquario ci siano delle particolari lampade UV-B che favoriscono la sintesi della vitamina D3.

tartarughe-acquatiche-alimentazione-come-allevarle-16

Errori da non fare

Generalmente le tartarughe acquatiche vengono regalate perché si pensa che siano animali poco impegnativi e facili da allevare. In realtà non è così, sono degli animali delicati che hanno bisogno di attenzioni e di una dieta molto equilibrata e variegata.

Ad esempio, non c’è da stupirsi se una tartaruga che mangia solamente i classici gamberetti essiccati non vivrà a lungo. Questo alimento da solo non è sufficiente per una corretta alimentazione.

Inoltre, considerando che hanno un metabolismo molto lento, non bisogna dargli troppo cibo. Anche se lo mangerebbero volentieri, potrebbero stare male.

Una tartaruga piccola va alimentata a giorni alterni, in modo che possa avere il tempo di digerire correttamente. Una tartaruga adulta, invece, può mangiare quotidianamente, ma una sola volta al giorno ed in piccoli quantitativi.

tartarughe-acquatiche-alimentazione-come-allevarle-9

Alimentazione per i vari tipi di tartarughe acquatiche

Forse non tutti lo sanno, ma possiamo distinguere tre categorie di tartarughe acquatiche in base a ciò che mangiano: erbivore, carnivore ed onnivore. Poi, è importante menzionare anche un altro metodo di alimentazione, ovvero la neustofagia. Vediamo tutto nel dettaglio.


Potrebbe interessarti: Asinello Sardo caratteristiche

Tartarughe acquatiche alimentazione: come allevarle

Tartarughe acquatiche vegetariane

Le tartarughe acquatiche vegetariane non mangiano carne. La loro alimentazione, quindi, è composta prevalentemente da verdura. Ad esempio, gli spinaci, la lattuga romana, la cicoria, il trifoglio, le zucchine, i germogli di soia e le carote sono tra gli alimenti più indicati.

Non deve mancare nella loro dieta anche la frutta. Le banane, i meloni, le arance, le mele, le pere e perfino le ciliegie opportunamente lavate e tagliate in piccoli pezzettini possono essere somministrate alle tartarughe acquatiche vegetariane.

Tartarughe acquatiche alimentazione: come allevarle


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Tartarughe acquatiche carnivore

Le tartarughe acquatiche carnivore, invece, mangiano esclusivamente carne. In particolare si cibano di animali vertebrati o invertebrati. Adorano il fegato, ma anche la carne macinata. Potete fare delle piccole palline in modo che siano più facile da mangiare.

Tartarughe acquatiche alimentazione: come allevarle

Tartarughe acquatiche onnivore

Le tartarughe acquatiche onnivore sono quelle che mangiano indistintamente sia carne che verdure. Tuttavia, le loro abitudini alimentari sono diverse in fase di crescita e da adulte.

Quando sono piccole, infatti, hanno bisogno principalmente di proteine e grassi, per cui seguono un’alimentazione più simile a quella delle tartarughe carnivore. Al contrario, invece, una volta cresciute avranno una dieta più vegetariana, preferendo più verdure e meno carne.

Sottolineiamo anche che alle tartarughe onnivore piacciono molto anche i petali di alcuni fiori, come ad esempio quelli di ibisco, quelli delle rose e quelli dei nasturzi.

Ovviamente, non disdegnano nella loro dieta alimenti che si possono trovare nell’acqua, come la lenticchia d’acqua, il crescione e la castagna d’acqua.

tartarughe-acquatiche-alimentazione-come-allevarle-15

Neustofagia

Esistono anche alcune tartarughe acquatiche che si alimentano in maniera molto particolare, secondo il metodo che viene chiamato neustofagia.

Questo sistema consiste nel nuotare lentamente con le fauci aperte in modo da filtrare tutta una serie di micro alghe e micro crostacei, espellendo poi l’acqua in eccesso attraverso le narici, in maniera tale da lasciare in bocca solo l’alimento.

tartarughe-acquatiche-alimentazione-come-allevarle-4

Supplementi all’alimentazione

Una volta stabiliti gli alimenti che possono mangiare le tartarughe acquatiche, è importante anche farle controllare periodicamente dal veterinario.

Infatti, molto spesso potrebbero avere bisogno di alcuni integratori vitaminici da non somministrare però più di una volta a settimana.

Ciò che c’è sempre bisogno di integrare, invece, è il calcio. Potete bollire un osso di seppia e lasciarlo nella vasca della tartaruga. In questo modo sarà lei stessa ad addentarne un po’ periodicamente.

tartarughe-acquatiche-alimentazione-come-allevarle

Tartarughe acquatiche: immagini e foto

Nella seguente gallerie avrete modo di ammirare degli esemplari di tartarughe acquatiche. Alcune sono molto piccole, ma con una giusta alimentazione possono crescere parecchio. Date un’occhiata!

Federica De Blasio
  • Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica