Il Libro della Giungla, una storia vera


Chotu Kumar è un bimbo indiano di 6 anni, ed è recentemente balzato agli onori della cronaca per essere il protagonista di una storia incredibile che vede coinvolta anche una cagnetta. Il bambino infatti, vivendo  in una regione dell’India molto povera, ha trovato la sua particolare soluzione per sopravvivere alla fame: nutrendosi direttamente dai capezzoli di un cane, esattamente nello stesso modo in cui farebbe un cucciolo. In rete è stato pubblicato un video che mostra Chotu mentre si nutre direttamente dalla cagnetta. Il bambino, afferra il cane per le zampe posteriori –per tenerlo ben fermo- e beve il latte direttamente dai suoi capezzoli. Come accennato poc’anzi, il bambino viene da una famiglia molto povera e, fra l’altro, è anche orfano di padre. La mamma di Chotu, dice:  “Mentre stava giocando con i cani al di fuori della casa, l’ho visto bere il latte dalla cagna. In un primo momento sono rimasta scioccata, l’ho preso e trascinato via, ma non avendo mangiato niente per giorni è tornato subito indietro dalla bestiola. Allora l’ho lasciato fare, sapendo che alla fame non avrebbe potuto resistere”. In effetti, come intuibile, i prolungati giorni di digiuno e i conseguenti morsi della fame, costringono gli esseri umani a doversi ingegnare per poter sopravvivere. Ed è ciò che ha fatto questo bambino indiano. Ecco cosa dichiara lo stesso protagonista di questa incredibile storia:  “La nostra famiglia è povera e a volte ho fame  Il cane non mi morde. Mi piace e lei mi ama, mi tratta come uno dei suoi cuccioli. Amo giocare con i cani, sono miei amici”.


Il Libro della Giungla, una storia vera

Animali

Commenti: Vedi tutto