Halloween no ai botti per proteggere gli animali


Chi possiede degli animali in casa, sa bene che spesso e volentieri questi tendono a spaventarsi molto con rumori forti ed improvvisi. Come ad esempio i tuoni nei temporali oppure i fuochi d’artificio. Ma, laddove noi esseri umani poco possiamo nei confronti dei fenomeni naturali, di certo possiamo assumere un atteggiamento molto più responsabile nei confronti dei nostri amici a quattro zampe, evitando il più possibile di spaventarli con rumori inutili. Pensando soprattutto ai cani e ai gatti, il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, ha firmato e divulgato un’ordinanza particolare che, in previsione dei festeggiamenti per la festa di Halloween ormai alle porte, va a tutelare anche e soprattutto gli animali. Ecco uno stralcio dell’ordinanza in questione che di fatto “[…]vieta l’uso, in strade e piazze fiancheggiate da edifici e in parchi e giardini pubblici, di prodotti pirotecnici, anche se di libera vendita, arrecando molestia o disturbo, ovvero causando situazioni di disagio, di pericolo e di danno alle persone, agli animali e alle cose”. In una nota del comune si può leggere inoltre che “I festeggiamenti non possono trasformarsi in un vero incubo a causa di comportamenti irresponsabili: tra questi l’uso improprio e sconsiderato di prodotti pirotecnici, i cosiddetti petardi”. Oltretutto, “spesso gli utilizzatori sono minorenni che, più facilmente, sono indotti a non osservare le misure minime di sicurezza”. Chi verrà trovato a trasgredire questa ordinanza comunale, verrà punito con una multa di 50 euro e la confisca di ogni prodotto pirotecnico in possesso. Non molto, ma sicuramente un grande atto di civiltà e rispetto nei confronti degli amici a quattro zampe e non solo.


Halloween no ai botti per proteggere gli animali

Animali

Commenti: Vedi tutto