Gatti Castrati Alimentazione: come mantenere in linea il vostro gatto

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Per quanto molti proprietari di animali domestici la vivano come una pratica inconcepibile ed inaccettabile, la castrazione o la sterilizzazione si dimostra un’operazione utilissima per l’animale, in grado di prevenire e sventare il rischio di molte patologie anche gravi verso le quali i nostri amici a quattro zampe sono predisposti, come tumori riguardanti l’apparato riproduttivo. Quando si decide di sterilizzare un gatto, bisogna innanzitutto sapere che, oltre evitargli, come appena accennato, una serie di patologie, il suo assetto ormonale inevitabilmente cambierà. A parte il palese fatto che l’animale non sentirà praticamente più l’esigenza di accoppiarsi, anche il suo carattere subirà dei cambiamenti. In generale, il gatto tenderà a diventare più dolce e coccolone, soprattutto il maschio, mentre la femmina, eliminando il ‘calore’ e le relative espressioni comportamentali, smetterà di miagolare in maniera esasperante soprattutto di notte. Ma, una volta sterilizzato, il gatto tende anche ad ingrassare, perchè il suo metabolismo si riduce leggermente, facendogli aumentare al contempo il desiderio di cibo.

Sarà fondamentale, quindi, fare molto attenzione all’alimentazione da somministrare al nostro micio, per evitare che possa ingrassare spropositatamente a danno soprattutto del cuore e dell’apparato osseo. In generale, bisogna ricordarsi di dare al nostro gatto cibi meno grassi e più ricchi di fibre, queste ultime hanno la funzione di far raggiungere molto prima all’animale un senso di sazietà. In commercio, esistono già cibi per gatti sterilizzati che contengono, in maniera bilanciata per questo tipo di esigenza, tutti i nutrienti di cui un felino ha bisogno. E poi, semmai non lo facciate abbastanza, cercate di giocare ancora e di più col vostro gatto. Il movimento e l’attività fisica lo aiuteranno a restare sempre in forma e allegro.

Gatti Castrati Alimentazione: come mantenere in linea il vostro gatto