Gatti Anallergici: Il Gatto Siberiano e precisazioni sul Gatto Nudo

I gatti sono animali meravigliosi e tra i più amati da grandi e piccini, uno dei problemi però a cui si può andare incontro è senza dubbio quello dell’allergia. Non tutti infatti possono tenere un gatto in casa, per via della reazione allergica che l’animale fa scaturire in alcuni soggetti. Erroneamente, è abbastanza diffuso il pensiero secondo cui l’allergia sia data dal pelo del gatto. Sfatiamo questo tabù, anche se non propriamente sbagliato. In realtà a determinare la reazione allergica, non è il pelo, quanto la proteina contenuta nella saliva del gatto, la Fel D1, contenuta anche nell’urina e nelle ghiandole ormonali e sebacee dell’animale. Il gatto, lavandosi spesso, deposita la saliva sul pelo che, asciugandosi, emana particelle molto piccole che se aspirate dalla persona allergica, creano la chiusura delle vie respiratorie con le note conseguenze del caso. Dunque, l’affermazione “sono allergico al pelo del gatto” è quanto mai fuorviante per quel che riguarda la tematica.
Fatta questa dovuta precisazione, apprestiamoci a vedere quali gatti sono in parte sprovvisti di questa proteina dannosa per l’uomo e dunque “papabili” per l’acquisto.
Uno dei gatti anallergici più “acquistato” e amato è il Gatto Siberiano, produttore di pochissima Fel D1, le sue secrezioni non sono dunque in grado di formare le particelle di cui vi abbiamo parlato sopra. A sfatare il mito dell’allergia al pelo, è proprio questo gatto, dotato di un manto foltissimo, nato dalla selezione naturale tra il gatto selvatico dei boschi ed il gatto domestico della Russia Siberiana.
Il siberiano è un gatto bello, compatto, forte e cacciatore, ama il gioco ed ha un carattere fiero e affettuoso.
Il gatto siberiano ha un’espressione dolce, è presente e sceglie il padrone in modo autonomo. Ad esso si lega e lo considera capobranco a tutti gli effetti.
Dando uno sguardo alle caratteristiche fisiche, ha uno sviluppo molto lento fino ai 5 anni, raggiunge i 9 chili di peso per quel che riguarda i maschi, i 6 per la femmina. Se castrato può arrivare ai 10 chilogrammi.
Molto muscoloso, il gatto siberiano a primo impatto fa simpatia e tenerezza, rotondo e proporzionato è un animale dagli occhi espressivi e vivaci con un pelo folto e idrorepellente.
I colori più comuni sono il rosso tigrato (tabby mackerel) ed il brown/black classic, oltre al multicolor che non ha comunque una connotazione precisa.

Vi lasciamo con un’latra precisazione. Esiste un gatto, selezionato, chiamato Sphynx, meglio conosciuto come Gatto Nudo. Ebbene, in molti pensano, per il discorso affrontato poc’anzi, che trattandosi di un gatto totalmente privo di pelo, sia anche anallergico. Nulla di più sbagliato.  Ricordate che a creare l’effetto allergico è la proteina, non il pelo di un gatto dunque, se siete allergici e intendete acquistare un micio, lo Sphynx è senza dubbio particolare e affettuoso, ma buttatevi sul Siberiano.

 

gatto siberiano

 

gatto nudo


Leggi anche: Gatti Siamesi Thai: carattere, foto, educazione

 

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica