Accoppiamento Cigni: la fedeltà degli animali

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Che animali affascinanti, i cigni! Da sempre, questi bellissimi esemplari del regno animale, grazie alle loro caratteristiche fisiche ma anche caratteriali, vengono presi ad esempio di eleganza, bellezza, regalità e anche fedeltà! Eh si, perchè pare che questi splendidi animali abbiano molto da insegnarci, in fatto di fedeltà e monogamia. Alcuni ricercatori si sono concentrati sullo studio in particolare di una specie di cigno, detto Bewick. I risultati della ricerca sono stati abbastanza sorprendenti! Infatti, questo cigno, nel caso in cui dovesse -per qualsiasi motivo- perdere il proprio o la propria partner, stenta davvero a rifarsi una vita di coppia con un altro esemplare. Il forte attaccamento che il cigno dimostra è stato considerato uno degli esempi di monogamia più eclatanti e, da un punto di vista ‘tecnico’ ed emotivo, uno dei migliori che si possano trovare in tutto il regno animale, essere umano incluso.

Ma cosa spinge il cigno ad essere così fedele? Quali sono i meccanismi che, in questo animale, determinano la sua ammirevole monogamia? Si è osservato che questo comportamento deriva principalmente da un meccanismo riproduttivo. Infatti, questa specie animale, tende a perdere capacità riproduttiva nel corso degli anni, un po’ come accade spesso. Quindi, i cigni sanno istintivamente che il successo del ciclo riproduttivo attiene principalmente la coppia stabile. I piccoli cigni, sono in numero maggiore nelle coppie stabili. Dal canto loro, a prescindere da questa spiegazione di natura puramente riproduttiva, è sempre un grande spettacolo vedere una coppia di cigni che si accarezzano, si avvinghiano col collo, addirittura si baciano sul becco. Pura espressione di amore…

Accoppiamento Cigni: la fedeltà degli animali